torna agli eventi

Dal 08 Jun 2017

Attivismi e Femminismi Intersexionali Inclusivi

Dalle ore 18:00 alle ore 20:00

luogo: Knulp Bar - Via Madonna del Mare 7/A - 34124 Trieste (TS)

Il Comitato FVG Pride in collaborazione con il Comitato per i Diritti Civili delle Prostitute (CDCP) presentano:

"Attivismi e femminismi intersexionali inclusivi", un incontro per parlare di sex work e attivismo.

Intervengono:

Pia Covre, presidente del CDCP che ci presenterà ai due ospiti della serata:

Eretica Whitebread (Isabella Eretica Gerini), giornalista, scrittrice, blogger su il Fatto Quotidiano e con il progetto Abbatto i Muri. https://abbattoimuri.wordpress.com/

Esponente del femminismo Intersezionale che lega questioni di genere, classe, razza, e identità politica, parlerà dell’esperienza femminista di attivist* a sostegno del movimento dei/delle sex workers, lgbtiq, non separatista, antiautoritario, sex positive, intersezionale e orientato a esigere il rispetto per le scelte autodeterminate di ciascun@. Illustrerà l’esperienza di Abbatto i Muri nell'analisi del linguaggio Donnista, abolizionista, sex worker escludente e trans escludente che non riconosce alle sex workers e alle persone trans alcuna soggettività. Il concetto di “Essere donne” legato esclusivamente al sesso biologico. L’analisi del linguaggio, perché utile nel riscontrare analogie nel confronto internazionale ed ad individuare metodi di comunicazione per sovvertirlo

Ethan Eretico Bonali, attivista Queer, fa parte del gruppo Intersexioni, e partecipa al blog Abbatto i Muri

Sesso, porno e sexwork – la guerra delle immagini. L’intervento verterà sull'analisi dell'immaginario sessuale costruito nella cultura patriarcale e di come questo faccia fortemente compenetrare e separare, contemporaneamente, i compiti affidati alla donna che diventano due tipi di donna. Chi è la sexworker? E' una donna reale? Il sexwork ha un contenuto politico o è un semplice lavoro? Sul corpo e attraverso il corpo delle sexworkers si sta combattendo una guerra d’immaginari e di immagini. Verrà analizzato l'uso del lessico e delle immagini sul sexwork e sul porno utilizzate dalle abolizioniste e dal femminismo sexpositive per provare a capire se questa guerra di immagini sia circoscritta o se riguardi la definizione di donna.

Vedi l'evento su